Cos'è l'ingegnosità

Intelligenza + Creatività

L’ingegnosità è il prodotto ibrido di una proficua equazione: intelligenza + creatività = ingegnosità. Questa equazione è possibile pensando alle intelligenze al plurale (con riferimento al pensiero di Howard Gardner) e alla creatività come “bisociazione” fra ambiti diversi (come tematizzata da Arthur Koestler). L’ingegnosità, soprattutto quando diventa collettiva, è la più preziosa risorsa al servizio delle organizzazioni per il loro sviluppo profittevole. Al tempo stesso, rappresenta la più efficace risposta alle sollecitazioni un contesto socio-economico globale mai così complesso, interconnesso e in rapido cambiamento.
schema1

Diventare ingegnosi

Diventare ingegnosi e acquisire competenze e strumenti per abilitare l’ingegnosità delle organizzazioni è un processo che prevede una logica di percorso e una costante attenzione all’aggiornamento. Trivioquadrivio lavora su questi temi dal 1996 e oggi rende disponibile la propria conoscenza, tramite HI!ACADEMY, sotto forma di un’offerta accademica caratterizzato da una precisa logica didattica orientata allo sviluppo dell’ingegnosità. HI!ACADEMY punta dunque a trasferire ai propri discenti non tanto e non solo contenuti verticali, ma un percorso riconoscibile di “apprendistato permanente” volto all’ingegnosità.

Chiunque si avvicini a un contenuto didattico offerto da HI!ACADEMY avvia automaticamente il suo percorso accademico finalizzato allo sviluppo dell’ingegnosità. Posto che il percorso non ha punti di ingresso obbligati, piani di studio predefiniti o diplomi che “concludono” la formazione (essendo questa per definizione permanente), HI!ACADEMY offre una logica di sviluppo del percorso accademico riconoscibile, graduale e caratterizzata dalla possibilità di costruzione di traiettorie personalizzate secondo le esigenze di ogni discente.
triqlogo

Livelli di ingegnosità

Ogni contenuto didattico offerto da HI!ACADEMY corrisponde a un preciso carattere dell’ingegnosità, a sua volta associato a un determinato numero di “punti” di ingegnosità, la cui accumulazione permette di definire lo sviluppo del proprio piano accademico, attraversando quattro livelli. Il riconoscimento dell’appartenenza a ciascuno dei livelli citati è subordinato all’esito positivo di una valutazione operata da HI!ACADEMY sulle conoscenze del discente. A ogni livello corrisponde una specifica conoscenza riconoscibile, qui formalizzata sotto forma di "punti":
  • 0 - 25 punti - candidato: ogni umano possiede un naturale patrimonio d'ingegnosità individuale che può venire stimolato
  • 26 - 50 punti - novizio: ha iniziato il proprio percorso verso il potenziamento dell’ingegnosità e ne conosce le basi
  • 51 - 100 punti - praticante: ha iniziato il proprio percorso verso il potenziamento dell’ingegnosità e ne conosce le basi
  • 101 - 200 punti - veterano: ha fatto propri i principi dell’ingegnosità, incorporandoli nella propria attività professionale. Pratica almeno due declinazioni specifiche dell’ingegnosità
  • 201+ punti - maestro: ha raccolto un numero significativo di casi studi legati all’abilitazione e allo sviluppo dell’ingegnosità e ne pratica diverse declinazioni specifiche, candidandosi come potenziale contributore agli sviluppi di ricerca di HI!ACADEMY.
schema1

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.